DICONO DI NOI

CHIAVARI NetWeek: A Recco,organizzata dalla Asd Ichi Ban, si e’ tenuta una apprezzata lezione interamente dedicata alla difesa personale con il metodo Krav Maga.

A condurla e’ stato il maestro Luigi Modesti, insieme al collega Giuseppe Spagnulo.

La partecipazione e’ stata controssegnata da entusiasmo e profondo interesse da tutti gli atleti della associazione organizzatrice, Asd Ichi Ban Recco,e da altri intervenuti con il sincero interesse di vedere e di mettere un pratica alcune semplici tecniche di base di questa nuova e ancora poco conosciuta disciplina da combattimento e di auto difesa perfezionata e codificata da esperti militari israeliani.

Workshop dedicato agli operatori di polizia locale

Val di Magra – Val di Vara –  Presso il centro Polifunzionale di Follo, si è svolto uno stage formativo gratuito dedicato alla Polizia Locale. Lo stage è stato tenuto dall’A.P.D. Karakal Training Italia, associazione sportiva senza fini di lucro, specializzata all’insegnamento di Krav Maga, Difesa Personale e Tecniche Operative, affiliata all’Accademia Internazionale Delta Team (www.accademiadeltateam.com).

L’evento, promosso ed organizzato con il Patrocinio del Comune di Follo, Presente alla manifestazione l’Assessore alla Polizia Municipale Pasquale Giacomobono e il Consigliere Benito Lazzoni, ha visto la partecipazione di operatori provenienti da diversi Comuni della provincia spezzina oltre agli operatori locali.

Dopo la presentazione da parte dell’Amministrazione Comunale ed i saluti ai partecipanti delle Polizie Locali dei vari Comuni Spezzini intervenute, sono stati affrontati sia gli argomenti tipici delle tecniche di polizia come gli ammanettamenti, le perquisizioni preventive e le tecniche di estrazione di un soggetto non collaborativo dalla macchina. Notevole risalto è stato dato all’aspetto psicologico, spesso sottovalutato, al fine di evitare di trasformare circostanze talvolta complicate, in situazioni davvero difficili. Davide Stellata, Presidente di KTI sottolinea: -Troppo spesso si dimentica come, chi abbiamo davanti, non sia un oggetto! Non è una questione di filosofia ma, semplicemente, di efficacia!-

Davide Franceschini, istruttore KTI e responsabile provinciale per l’AIDT: Quella di oggi è stata un’attività di formazione molto interessante: gli operatori hanno svolto esercizi relativi al loro ambito professionale in collaborazione con i figuranti, dirigenti e soci KTI che colgo l’occasione per ringraziare – Massimo Battolla, comandante della Polizia Municipale di Follo, puntualizza: – Il confronto con specialisti del settore è stato molto stimolante: la giusta miscela tra la nostra esperienza e la loro preparazione tecnica non può che andare a favore della crescita professionale e della formazione continua – aggiunge – ormai anche nei piccoli paesi come quelli della nostra vallata, ci troviamo, malgrado tutto, ad affrontare contesti talvolta complicati-

L’Assessore Pasquale Giacomobono, esperto del settore anche per professione, e Benito Lazzoni hanno presenziato a tutto lo svolgimento dello stage si sono detti molto soddisfatti dell’iniziativa e già pianificano un altro evento del genere: – La professionalità di questi ragazzi è da non sottovalutare, sono una risorsa locale da sfruttare (la sede dell’associazione è, appunto, a Follo, ndr)-

Andrea Lunardi, dirigente Karakal, puntualizza: -L’Associazione è nata dalla nostra passione ed è specializzata nella formazione all’autodifesa: i nostri istruttori di Krav Maga si sono formati direttamente a Netanya (Israele, dove la tecnica ha visto la luce, ndr). Ci occupiamo, oltre che degli aspetti di formazione professionale, anche di corsi “civili” aperti a tutti quelli che vogliono sentirsi più sicuri o, semplicemente, vogliono vedere qualcosa di un po’ diverso dalle solite arti marziali-.

Alla conclusione dell’attività ad ogni agente è stato rilasciato un attestato di partecipazione.

Cronaca 4. La spezia

LA SPEZIA – Sabato 23 marzo presso la Palestra “La Scafa” di Lavagna si è svolto uno stage di Krav Maga organizzato dall’Accademia Internazionale Delta Team. Gli oltre sessanta partecipanti, alcuni dei quali atleti marziali di livello mondiale, hanno accolto positivamente l’approccio a questa moderna tecnica di autodifesa. Durante l’introduzione il Maestro Alessandro Gigante, Presidente dell’AIDT ha raccontato come, il Krav Maga, sia nato in un contesto militare per poi, vista la sua indiscussa efficacia, uscire dalle caserme per svilupparsi sia nell’ambito civile che di polizia dove, da ormai svariati anni, risulta essere uno strumento largamente impiegato.

«Krav Maga, – continua Gigante – significa semplicemente “Combattimento con contatto”. Nasce dall’idea del Fondatore, Imi Lichtenfeld, di avere una tecnica di facile apprendimento e di reale efficacia anche in situazioni ad alto livello di stress».
Il relatore ha mostrato ai partecipanti alcune tecniche da attacchi di braccia e di difesa da prese al collo, chiarendo come l’uso proporzionale della forza sia un punto cardine del Krav Maga.
Plauso delle Autorità Cittadine intervenute è andato all’organizzatore M° Luigi Modesti, responsabile AIDT per la Liguria, al “Centro Studi Discipline Orientali 2000” che ha ospitato l’evento e agli Istruttori che hanno coadiuvato i relatori.

La rappresentanza della Provincia Spezzina: la folta delegazione degli allievi AIDT è stata guidata dagli Istruttori Davide Franceschini (Responsabile Provinciale) e Davide Stellata.

Per informazioni: www.accademiadeltateam.com oppure, per i corsi a La Spezia, gruppo Facebook: “Krav Maga Autodifesa La Spezia” o al numero 348/4326277.

___________________________________________________

Stage “Bastone Siciliano” a Cuneo

Sabato 02 e Domenica 03 Marzo 2013. si è svolto, presso la palestra Tribù in Movimento – San Chiaffredo di Tarantasca (CN), uno stage di Bastone Siciliano scuola ruotata e scherma di Paranza Corta. L’evento, organizzato dall’Accademia Internazionale Delta Team, ha portato per la prima volta nella provincia cuneese il Maestro Carmelo Tangona, Caposcuola e Presidente dell’A.S.D.“I FIGLI DELL’ETNA” con sede a RIPOSTO in provincia di Catania. La tradizione italiana delle arti marziali si basa sull’utilizzo del bastone e del coltello ed in ogni regione del paese queste discipline vengono praticate secondo regole e stili tramandati di famiglia in famiglia. Grazie al Maestro Tangona abbiamo potuto approfondire la scuola Siciliana che risale all’anno 1200 circa e nell’anno 1976 è stato predisposto il primo atto notarile che certifica la nascita della prima Associazione Sportiva di Bastone Siciliano, “A.S. BASTONE SICILIANO RIPOSTESE”.

Lo stage è stato suddiviso in due parti, nella prima sono stati trattati i fondamentali della scuola di bastone ruotato, tecniche di rotazione, colpo e parata in movimento sui “quattro cantoni” (angoli) siciliani. Nella seconda parte sono state analizzate le tecniche di colpo e “schiacciata” (parata) della paranza corta, bastone di 40 cm a cui veniva inserito in punta un chiodo o un filo di ferro. Nel combattimento con la paranza corta venivano assegnati solamente i colpi al petto, questi davano la possibilità di sconfiggere l’avversario.
L’Accademia Delta Team ringrazia il Maestro Carmelo Tangona della disponibilità e dell’opportunità concessaci, siamo sicuri che la collaborazione tra le due associazioni continuerà e che ci sarà ancora l’occasione di riorganizzare un evento simile.
Si ringrazia inoltre il Maestro Mirco Ulandi, presidente del C.I.S.B. e dell’UlandiStick System, che ha dato un forte contributo per l’organizzazione dell’evento e reso possibile questa collaborazione con la finalità di portare avanti la tradizione e la cultura delle Arti Marziali italiane.